Charta al Festival internazionale Segni d’Infanzia!


La cooperativa culturale mantovana in pieno fermento di iniziative all’insegna del coinvolgimento.

Dopo aver recentemente festeggiato 25 anni di attività sul fronte della promozione culturale (rassegna “La Cultura non dorme mai”), la cooperativa tutta mantovana Charta prosegue il suo impegno partecipando al Festival internazionale Segni d’Infanzia. E lo fa con due proposte che arricchiscono il menù della manifestazione. La prima si intitola “Abecedafrica”, lettura con laboratorio artistico a cura di Laura Torelli e rivolta ai bambini dai 6 ai 10 anni, all’interno della Biblioteca Baratta. La seconda, che abbraccia le giornate di sabato 31 ottobre e domenica 1 novembre, ha come protagonista il Bibliobus in piazza Concordia (Mantova centro) dalle ore 15.00 alle 17.00, partendo al progetto EpiCentro Valletta Valsecchi. “Torna Segni d’Infanzia e a Mantova l’attenzione ricade sulla fascia dei più piccoli - spiegano i referenti della cooperativa - Appena nominata capitale italiana della cultura per il 2016, riprendiamo a far cultura sul campo. Charta opera nelle scuole, nei musei, nelle biblioteche e più in generale si occupa di cultura a trecentosessanta gradi, da ben venticinque anni: siamo felici di partecipare ad un evento speciale.”

charta edit sara