23 maggio, Ortica Memoria ricorda la giornata della legalità

22 Maggio 2020

CONDIVIDI


Un mazzo di fiori deposto sul murale dell’Ortica a Milano, in occasione della giornata mondiale della legalità, istituita per ricordare la Strage di Capaci, in ricordo di Giovanni Falcone, di sua moglie Francesca Morvillo e degli agenti delle loro scorte.

“I volti della legalità” colorano i muri dell’Ortica, il quartiere milanese dove la storia del Novecento è scritta sui muri grazie al progetto Orme Ortica Memoria, sostenuto da Legacoop Lombardia.
Dedicato a personaggi che si sono distinti per l’impegno civile nel contrasto alla criminalità organizzata: Emilio Alessandrini, Giorgio Ambrosoli, Tina Anselmi, Mauro Brutto, Carlo Alberto Dalla Chiesa, Lea Garofalo, Walter Tobagi. L’opera è stata realizzata nel 2017 dal collettivo Orticanoodles in collaborazione con gli studenti delle scuole superiori della zona (Liceo linguistico Manzoni, Istituti Pasolini e Vespucci) e dalla Laba – Libera accademia di belle arti di Brescia. Un regalo di bellezza e colore per il quartiere da parte di un folto gruppo di organizzazioni: Anpi, Anppia, Aned, Circolo dell’Ortica, Cooperativa Edificatrice Ortica, cooperativa Seao, Fiap, cooperativa sociale Il Melograno Onlus, Teatro dei Martinitt, Balera dell’Ortica.

Per continuare a trasmettere ai giovani la memoria e il senso dell’impegno per la legalità e i diritti, il murale viene celebrato anche oggi, con la posa di un mazzo di fiori, da una rappresentanza delle istituzioni milanesi: Vice Sindaco del Comune di Milano Anna Scavuzzo e per il Municipio 3 la Presidente Caterina Antola e l’Assessore alla Cultura Luca Costamagna.
Hanno partecipato anche David Gentili Presidente Commissione Antimafia, Roberto Cenati Presidente ANPI Milano, Leo Visco Girardi Presidente ANED Milano e Luisa Ghidini Presidente ANPC Milano.

Informazioni: orticamemoria.com

CONDIVIDI