Alziamo il Volume, la cooperativa Barona parla di storia

9 Febbraio 2021

CONDIVIDI


La cooperativa Barona Ettore Satta ha deciso di riprendere le attività culturali destinate ai soci e ai cittadini nella modalità a distanza. Primo incontro giovedì 11 febbraio alle ore 21 con Cécile Berranger che presenterà il libro “Cooperative bene comune”.

La prima attività a riprendere, fa sapere la cooperativa milanese Barona Ettore Satta, sarà “Alziamo il Volume” con il patrocinio del Municipio 6. Un format realizzato dalla cooperativa a partire  dal 2017 con lo scopo di dare ai soci e ai cittadini tutti l’opportunità di incontrare scrittori e ascoltare le presentazioni dei loro libri. Saranno incontri mensili di circa 40 minuti che inizieranno alle ore 21 e avranno la storia come tema, così declinata:
• la storia del movimento cooperativo, italiano e inglese, attraverso un’accurata ricerca condotta da un gruppo di studiosi;
• la storia d’Italia attraverso il racconto dell’esistenza degli oltre mille campi di prigionia allestiti durante la dittatura fascista;
• la storia di Milano nei primi anni del ventennio fascista attraverso la ricostruzione romanzata di alcuni episodi storici accaduti nella nostra città;
• la storia dell’omicidio di Ruggero Pascoli, padre del poeta, e di una famiglia di contadini romagnoli in procinto di essere espulsi dalla campagna nel 1957;
• la storia della musica rock con il racconto degli ultimi giorni di vita del famoso chitarrista Jimmy Hendrix.

Si comincia l’ 11 febbraio alle ore 21 con la ricercatrice Cécile Berranger che presenterà il libro “Cooperative bene comune”, realizzato insieme a un gruppo di docenti universitari; Cécile Berranger risponderà alle domande che gli ascoltatori le porranno in videochiamata utilizzando Zoom.
Questo il link per partecipare alle riunioni: CLICCA QUI

CONDIVIDI