Bentornata Moltrasina, la storica cooperativa si rinnova

3 Giugno 2021

CONDIVIDI


Dopo mesi di chiusura al pubblico e lavoro febbrile, la cooperativa di Moltrasio, in provincia di Como, inaugura la sua prima parte: la trattoria “La Moltrasina”, il nuovo bar con l’affaccio sul cortile e il forno a legna esterno. Per tornare a stare bene insieme.

“L’obiettivo principale non è il business della ristorazione ma l’apertura dei locali per tutti i soci e coloro che vogliono trascorrervi del tempo”. Non ha dubbi la presidente Antonella Vanini nell’annunciare la nuova vita della storica cooperativa La Moltrasina affacciata sul lago di Como.
Il progetto complessivo di rinnovamento – pensato dalla cooperativa assieme ad un imprenditore del territorio – ha il preciso scopo di dare continuità alla tradizione, rivolgendosi a tutte le fasce d’età. Le attività infatti non si limiteranno alla pura ristorazione ma gli spazi del bar-trattoria resteranno aperti durante la giornata come di consuetudine della cooperativa. Si manterrà così la caratteristica di luogo di incontro per accogliere soci e avventori, guardando anche ai turisti che torneranno a trascorrere le loro vacanze nel comasco.
Dopo mesi di chiusura, ristrutturazione e lavoro febbrile il progetto ha inaugurato, sabato 29 maggio, la sua prima parte: la trattoria “La Moltrasina”, il nuovo bar con l’affaccio sul cortile e il forno a legna esterno. Ora “La Moltrasina” è in grado di offrire circa cento coperti fra gli spazi interni e il giardino, ampliando pubblici e attività.

Fondata nel 1902, la cooperativa è nata come spaccio alimentare ed è diventata nel tempo un luogo di aggregazione per la gente del paese, con attività non solo di ristorazione ma sportive-ricreative, culturali e sociali. Un punto di riferimento per il territorio e la comunità che pur rinnovandosi mantiene la propria identità cooperativa, la propria natura di “bene comune”.
L’invito, per un’inaugurazione collettiva in sicurezza, è al prossimo 10 agosto, data di fondazione della cooperativa, con la speranza che le restrizioni per la pandemia non siano più necessarie.

GUARDA LE FOTO: CLICCA QUI

CONDIVIDI