CITEM ALLA MOSTRA DEI 350 ANNI DELLA GAZZETTA DI MANTOVA

CONDIVIDI


citemLa cooperativa Citem alla mostra per i 350 anni della Gazzetta di Mantova

In esposizione alcuni macchinari, stampe e pubblicazioni della cooperativa Citem, dal 1946 legata alla storia della testata mantovana. La mostra si terrà fino al 31 ottobre a Palazzo Te a Mantova.

 

 

 

Dall’ultima pagina stampata con layout in piombo, nel 1981, a “Il giornale dei mantovani”, il libro dell’ex direttore Giuseppe Amadei uscito negli anni Settanta, la mostra dedicata ai 350 anni de La Gazzetta di Mantova parla anche di Citem. La Cooperativa Industriale Tipografica Editrice Mantovana, specializzata nella fotocomposizione e stampa di giornali quotidiani, dal 1946 stampa le pagine della testata mantovana, di cui fino agli anni Ottanta è stata società editrice.
Tuttora, nella sede mantovana di via Lucchini Citem produce per Finegil Editoriale S.p.A. – Divisione Nord Ovest oltre duecento pagine a colori, tra cui quelle della storica Gazzetta, il cui primo numero risale al 1664. La storia del giornale italiano più antico ancora stampato viene celebrata in questi giorni a Mantova con la mostra dal titolo “Gazzetta di Mantova 1664-2014. Trecentocinquant’anni avanti” visitabile gratuitamente a Palazzo Te fino al 31 ottobre. Arricchiscono la mostra libri e pubblicazioni edite da Citem e veri e propri pezzi di ingegneria del Novecento come la linotype “Modello 31” a tre magazzini che fu costruita tra fine anni ’30 e inizi anni ’40 dalla Mergenthaler Linotype Company di Brooklyn, New York. Con il passaggio alla lavorazione a freddo la macchina smise di funzionare e l’ultima testimonianza del suo passato tipografo è l’ultima pagina, risalente al 1981, stampata a piombo nella cooperativa Citem e visibile nel percorso espositivo.
Oggi, con l’ausilio di mezzi tecnici all’avanguardia e soprattutto di personale altamente qualificato, Citem stampa mediamente circa 175 mila copie su tre rotative flexografiche Cerutti S4, scrivendo con l’inchiostro la propria storia di cooperazione.

Sito web Citem

CONDIVIDI