Comunità Resilienti, un progetto in Valtellina

CONDIVIDI


ChiuroPermeAbile è il progetto promosso da Associazione OPUL onlus insieme al Comune di Chiuro e alla Pro Loco di Chiuro con il sostegno di Fondazione Cariplo tramite il bando Comunità Resilienti, di LAVOPS CSV di Sondrio e del Consorzio di Tutela Vini della Valtellina. Partecipa al progetto la cooperativa impresa sociale Officina 11 che opera nell’ ambito della ricerca scientifica e del progetto del territorio, dell’ambiente, della cultura e della sostenibilità.

La riscoperta e riappropriazione di un sapere comune – spesso dimenticato ma fondamentale per far fronte a rischi ambientali – costituisce il motore per riattivare nella comunità locale la capacità di adattamento. E’ questa capacità di resilienza ad animare il progetto ChiuroPermeAbile e la comunità che lo sostiene, rafforzando così sia il ruolo degli abitanti che dei potenziali visitatori come elemento attivo nella gestione del territorio e del paesaggio.

Il progetto ha come finalità la riscoperta e il recupero della funzionalità di elementi e manufatti presenti sul territorio, concepiti per convivere e “difendere” da forti eventi di esondazione, pioggia e dal rischio idrogeologico. Questi elementi di difesa sono ancora presenti nella struttura insediativa e nel paesaggio di Chiuro (SO): è il caso dei percorsi preferenziali per l’acqua e il trasporto solido (Rusciada), delle paratoie mobili a protezione di case e cortili (Usc’ere). Potrebbero essere recuperati e usati ancora oggi come sistemi di difesa.
Tra le azioni individuate per innescare il cambiamento auspicato: scoprire, raccontare, ascoltare il sistema di adattamento e protezione al rischio idrogeologico; formare e apprendere la gestione dei versanti e il mantenimento attivo dei presidi di protezione; rendere efficace e duraturo il trasferimento della conoscenza e la risposta della comunità alla criticità ambientale.

Ad occuparsi del progetto, fin dalle fasi preliminari, la cooperativa impresa sociale Officina 11 che ha curato la redazione e presentazione della proposta progettuale a Fondazione Cariplo e ora, nella fase attuativa, supporta il capofila nel coordinamento e nell’organizzazione delle azioni svolte da tutti i partner; con attenzione particolare ai rapporti con la Fondazione, alle attività di rendicontazione e alla verifica di coerenza dei prodotti previsti.

La cooperativa è nata a Milano nel 2014 dalla somma di competenze ed esperienze diverse, maturate sia in gruppo che singolarmente nell’ambito della ricerca scientifica e del progetto del territorio, dell’ambiente, della cultura e della sostenibilità. Officina 11, associata a Legacoop Lombardia, si occupa di progettazione e attuazione di idee, percorsi e progetti in ambito culturale, territoriale ed energetico con il coinvolgimento diretto di Enti e cittadini.

Informazioni: o11.it

CONDIVIDI