Cooperative di comunità a Milano, al via il crowdfunding

21 Settembre 2020

CONDIVIDI


Sono due i progetti lombardi di Coopstartup Rigeneriamo Comunità che hanno appena lanciato le proprie campagne di raccolta fondi sulla piattaforma Produzioni dal Basso: una yurta urbana per famiglie e un giardino delle meraviglie.

Dopo il rinvio dovuto all’emergenza sanitaria riparte Coopstartup Rigeneriamo Comunità, l’iniziativa promossa da Legacoop e Coopfond, in partnership con Banca Etica, Fondazione Finanza Etica e Produzioni dal Basso, per favorire il consolidamento, lo sviluppo e la creazione di cooperative di comuintà nelle aree interne, nei piccoli comuni e nelle aree urbane da rigenerare. Dopo la fase di formazione, tutoraggio e accompagnamento si avvia quella di raccolta fondi con il raddoppio (fino ad un massimo di € 10.000) da parte di Coopfond di quanto raccolto da ogni singolo progetto con il crowdfunding.
Quindici i progetti, distribuiti da nord a sud della Penisola, che si presentano online per rigenerare comunità. Tra questi due nascono a Milano, supportati da Legacoop Lombardia.

UhMà, la prima yurta urbana per famiglie
Progetto di comunità nato dalla rete di #genitorinmovimento del quartiere Navigli/San Gottardo di Milano.
L’obiettivo della campagna è installare una tenda, la “yurta”, all’interno di un parco pubblico della città creando uno spazio di condivisione per le famiglie e per chiunque sia interessato ad esperienze comunitarie, sostenibili e spontanee.
Per scoprire il progetto: CLICCA QUI

MeravigliamoC.I.Q. – Coltiviamo idee nel Giardino delle Meraviglie
Progetto di comunità nato dall’associazione socio-culturale Sunugal attiva nel quartiere Corvetto di Milano con un Centro Internazionale di Quartiere (Cascina Casottello).
L’obiettivo della campagna è completare i lavori di recupero dell’area verde attorno alla cascina (area giardino e orto didattico) creando un nuovo spazio all’aperto in cui fare comunità: il Giardino delle Meraviglie.
Per scoprire il progetto: CLICCA QUI

La raccolta fondi è appena iniziata, nei prossimi giorni conosceremo più da vicino le due realtà lombarde.

 

CONDIVIDI