CFI: COOPERAZIONE FINANZA IMPRESA

CFI

CFI – Cooperazione Finanza Impresa è un investitore istituzionale promosso dalle principali associazioni cooperative italiane: AGCI, Confcooperative e Legacoop. Ha un patrimonio netto di 96 milioni di euro. I soci attualmente sono: il Ministero dello Sviluppo Economico, Fondosviluppo, Generalfond, Coopfond, Invitalia e 317 cooperative. È un partner che partecipa al rischio di impresa, sostiene gli investimenti, garantisce al management un costante supporto nelle decisioni strategichee nelle scelte operative, assistendole nella crescita con una costante attività di monitoraggio.

CFI, costituita nel 1986, con l’obiettivo di salvaguardare l’occupazione attraverso la creazione di imprese cooperative create da dipendenti di aziende in crisi, finanzia operazioni di workers buy out, start up, sviluppo e consolidamento di cooperative di produzione e lavoro, di servizi e sociali. Promuove e sostiene inoltre la costituzione di cooperative tra lavoratori di aziende sequestrate o confiscate alla criminalità organizzata per il rilancio della loro attività.

Dal 1986 a oggi ha assunto partecipazioni al capitale sociale di 384 imprese, che occupano oltre 18.000 lavoratori. Gli strumenti operativi con cui CFI interviene sono: capitale di rischio (partecipazione temporanea di minoranza al capitale sociale) e capitale di debito (finanziamenti destinati a sostenere gli investimenti fissi, finanziamenti agevolati ex DM 04.12.2014, prestiti subordinati e prestiti partecipativi).

I criteri di valutazione adottati sono: fattibilità, affidabilità del management, capacità di creare occupazione e redditività del progetto. Le condizioni applicate prevedono un costo di istruttoria e un rendimento\ tasso commisurato al rischio d’impresa. La pianificazione del rimborso è correlata alla capacità finanziaria dell’impresa e alla tipologia di investimento.

logo_cfi

Via Giovanni Amendola 5
00185 Roma
tel. 06-4440284 – fax 06-4451766
www.cfi.it
info@cfi.it