Il Duomo all’Ortica, nuovo progetto di Orme con Orticanoodles

15 Giugno 2020

CONDIVIDI


In cantiere la nuova opera del collettivo artistico milanese per il progetto Ortica Memoria: navate, guglie e Madonnina, la più grande dipinta al mondo, riprodotte sui muri del quartiere museo.

Con l’emergenza che ha modificato le distanze e potenziato la prossimità, anche gli abitanti del quartiere Ortica di Milano potranno avere la loro “passeggiata in Duomo” restando a casa. Grazie ad Orticanoodles e al progetto Orme Ortica Memoria, sostenuto da Legacoop Lombardia, che ha scelto di celebrare il monumento simbolo di Milano per raccontare la storia della città.
“Una poesia incisa nel marmo”, La Fabbrica del Duomo è l’omaggio necessario di Ortica Memoria alla città e al quartiere, in versione dipinta e aumentata. L’impressione, per chi percorrerà Via Pitteri a Milano, sarà di passeggiare alla scoperta del Duomo. Cinque le prospettive, dalla prima già realizzata, la navata centrale come porta di accesso alle guglie in salita, fino ad avvicinarsi alla Madonnina, “tutta d’oro e piccinina”, che nella versione street art sarà invece la più grande mai dipinta al mondo.

L’opera sarà inaugurata il 20 giugno alla presenza delle autorità civili e religiose cittadine, aggiungendo un pezzo importante al progetto Orme quartiere museo dove passeggiare all’aria aperta, in piena sicurezza, e viaggiare nella storia.

CONDIVIDI