Tecnologia e cooperazione, Genera e CLO per Agade

10 Luglio 2020

CONDIVIDI


CLO Servizi Logistici e Genera SpA, il fondo di investimento promosso da Legacoop Lombardia che supporta imprese innovative, sostenibili e ad alto valore cooperativo, sostengono Agade, start-up innovativa e spin-off del Politecnico di Milano, attiva nella produzione di esoscheletri ad uso lavorativo.

In un mondo sempre più caratterizzato dalla robotica e dall’intelligenza artificiale sarà possibile preservare la centralità del lavoratore agevolandolo al tempo stesso nello svolgimento delle proprie mansioni? CLO Servizi Logistici e Genera SpA credono di sì. La cooperativa associata a Legacoop Lombardia è diventata partner di Agade, mettendo a disposizione i propri magazzini ed il proprio personale per le sperimentazioni dei prototipi prima che si arrivi alla produzione in serie, mentre Genera ha deciso di investire nel progetto con il Fondo Capital 360, apportando anche servizi di consulenza. Un gioco di squadra che coniuga innovazione tecnologica e visione cooperativa, in una prospettiva di crescita e di sviluppo sul mercato.

Costituita nell’aprile 2020 Agade ha l’obiettivo di produrre e commercializzare una nuova generazione di esoscheletri intelligenti e a basso consumo energetico, ad uso lavorativo e a tendere biomedicale. Il progetto è stato avviato due anni fa da un gruppo di ingegneri meccanici e biomedicali del Politecnico di Milano che ha coinvolto studenti, dottorandi, ricercatori e professori. Un piano ambizioso che vede la propria attività svilupparsi in tre fasi: realizzazione di un prodotto beta, industrializzazione e diffusione.
Gli esoscheletri coadiuveranno il lavoro degli utenti che si occupano di movimentazione merci riducendone drasticamente l’affaticamento muscolare e il rischio di infortuni legato ad attività ripetitive e dinamiche quali il pick&place. Il design degli esoscheletri brevettato dagli ingegneri di Agade consentirà infatti di beneficiare di un prodotto intelligente, che richiede consumi fino a 9 volte inferiori rispetto a quelli degli esoscheletri attivi presenti sul mercato, mettendo a disposizione degli operatori un prodotto leggero, confortevole e con ingombri minimi, capace di eliminare quasi totalmente l’effetto della gravità fino a 25 kg di sollevamento.

Oltre a ridurre gli infortuni sul lavoro, con conseguenti benefici socio-economici, questa tecnologia non sostituisce al lavoratore ma lo facilita, preservandone la centralità. Una vera e propria rivoluzione del modo di lavorare, oltre che tecnologica, di cui la cooperazione si fa promotrice.

Per maggiori informazioni su Agade: CLICCA QUI e QUI

CONDIVIDI