La cooperativa CAeB festeggia 40 anni

CONDIVIDI


La Cooperativa Archivistica e Bibliotecaria è proiettata verso il futuro, con una maggioranza di soci donne, un’intensa formazione interna e un bilancio stabile.

“A quarant’anni, si dice, è il momento di fare un bilancio della propria vita. La nostra cooperativa CAeB si è scoperta orgogliosa della sua storia e piena di energia e vitalità, proiettata verso il futuro. Non ci siamo mai vantati (non fa parte del nostro modo di agire), anche se è forte l’orgoglio di aver operato e operare sempre con la massima correttezza, di avere portato a termine interventi di importanza nazionale, di avere un corpo sociale invidiabile: coeso, aggiornato professionalmente e determinato” prosegue la Presidente della cooperativa Laura Panzeri, “ciò che ci contraddistingue è aver acquisito un metodo, un rigore, che ci permette di assicurare ai clienti lavori impeccabili e creare al nostro interno gruppi di lavoro dove i più giovani imparano dai soci con maggiore esperienza e questi ultimi sono aperti alle sollecitazioni del nuovo”.

La cooperativa CAeB che quest’anno festeggia 40 anni di attività, è composta da 208 soci lavoratori, il 97,6% dei quali è assunto a tempo indeterminato. Le donne costituiscono il 72% dei soci; la percentuale femminile è addirittura più alta (77%) se la si calcola solo tra i soci che svolgono funzioni direttive, nei quadri aziendali e nei referenti tecnici. Il costo del lavoro dei soci incide per il 91,64% sul totale del costo del lavoro.
Nel 2018 il programma formativo e di aggiornamento ha coinvolto 190 soci per un monte ore complessivo aziendale di 4.033 ore di formazione, con una media di più di 21 ore all’anno a socio.
Il quarantesimo bilancio si chiude con un fatturato stabile di 5.600.000 euro (ottenuto con molti clienti recenti), 83 commesse aperte, un utile di più di 40.000 euro, un ristorno di 150.000 euro a favore dei soci lavoratori.

CONDIVIDI