Pastasciutta antifascista nei circoli cooperativi lombardi

19 Luglio 2021

CONDIVIDI


Pastasciutta antifascista e cooperativa in molti circoli lombardi aderenti a Legacoop, presidi di socialità e convivialità uniti nel Manifesto “Circoli beni comuni”.

“Ho sentito tanti discorsi sulla fine del Fascismo ma la più bella parlata è stata quella della pastasciutta in bollore”. Le parole di papà Cervi per ricordare una data storica: il 25 luglio del 1943, il giorno in cui la famiglia Cervi decise di celebrare la caduta del Fascismo in comunità, con un pranzo collettivo in piazza a Campegine. Un giorno di gioia e di pace in mezzo alle preoccupazioni per la guerra ancora in corso e un modo simbolico per riappropriarsi della piazza come luogo di socialità.
A tenere viva la memoria storica e la forza di un rito collettivo, da sempre, sono i circoli cooperativi lombardi che attorno alla convivialità hanno costruito, fin dalle origini, per molti circoli centenarie, un’idea cooperativa di comunità e di cura. Luoghi di ritrovo e aggregazione, spazi di socialità e relazione, presidi territoriali e beni comuni. I circoli cooperativi sono imprese – oltre 300 in tutta la Lombardia – animate da soci e socie che lavorano con passione e visione. In alcuni paesi e periferie della Lombardia i circoli cooperativi sono vere e proprie piazze, luoghi in cui ritrovarsi, anche per festeggiare. Con questo spirito i circoli cooperativi lombardi si preparano a celebrare la “Pastasciutta Antifascista di Casa Cervi” offrendo a tutti e tutte un piatto di pasta, per stare bene insieme.

Dal 24 al 26 luglio 2021, l’elenco (in aumento) dei circoli che aderiscono:

Sabato 24 luglio
ore 12 Circolo Fratellanza e Pace, via San Bernardino 12, Legnano (MI) – info: qui
ore 19.30 Comitato Soci Coop di Como, nel cortile dell’Oratorio di Rebbio, Via Lissi 11, Como – info: qui
ore 20 Circolo Sempre Avanti, via Bertola 11, Novate Milanese (MI) – info: qui
ore 20 Circolo Redaelli, via Scisciana 20, Busto Arsizio (VA) – info: qui

Domenica 25 luglio
ore 12.30 Cooperativa del Popolo di Assago, via Roma 22, Assago (MI) – info: qui
ore 12.30 Coop Canonica, via Conte P. Taverna 59, Triuggio (MB) – info: qui
ore 19.30 Circolo Quarto Stato, via Vittorio Veneto 1, Cardano al Campo (VA) – info: qui
ore 19.30 Cooperativa Labriola, via Falck 51, Milano – info: qui
ore 19.30 Circolo cooperativo di Samarate, Piazza Italia 26, Samarate (VA) – info: qui
ore 19.30 Cooperativa Edificatrice Ortica (Anpi Ortica), via San Faustino 5, Milano – info: qui
ore 20 Coop Fior d’Italia, via Matteotti 56, Rescaldina (MI) – info: qui
ore 20 Circolo Barona E. Satta (Anpi Barona), via Modica 8, Milano – info: qui
ore 20 Cooperativa Agricola di Balsamo, via M. Mariani 11, Cinisello Balsamo (MI) – info: qui

Lunedì 26 luglio
ore 19 Cooperativa Dante Paci e Ferruccio Dell’Orto (Circolino della Malpensata), via Luzzatti 6 b, Bergamo – info: qui

Sabato 7 e domenica 8 agosto
ore 20 Circolo Familiare Angelo Barzago, via San Marco 2, Bussero (MI) – info qui

Con il supporto di Legacoop Lombardia i circoli cooperativi lombardi hanno lanciato il proprio “manifesto” per ribadire l’impegno verso le comunità e i territori, il senso di responsabilità di una generazione con l’altra, l’essere parte di una stessa storia.
Oltre al manifesto, disponibile online una mappa con gli oltre 300 circoli cooperativi lombardi associati a Legacoop Lombardia (info: qui)

CONDIVIDI