QUID, l’abitare sociale con Dar=Casa

CONDIVIDI


La cooperativa di abitanti Dar=Casa si è costituita in ATI,  associazione temporanea d’impresa, come “Abitare Qui.D” per gestire l’intervento di nuova realizzazione QUID – Quintiliano District a Milano.

La cooperativa Dar=Casa, in rete con Abitare Sociale Metropolitano, Abita, La Cordata e KService, è tra i soggetti gestori con esperienze consolidate su territori e target diversi che in questa occasione si sperimentano insieme per trovare modalità innovative di gestione sociale integrata.
QUID Quintiliano District è un intervento di housing sociale in zona via Mecenate a Milano, un’area cittadina in trasformazione, composto da tre edifici per un totale di 89 appartamenti in classe A in locazione a canone moderato e convenzionato.
Gli appartamenti hanno diverse metrature e tipologie: monolocali, bilocali, trilocali e quadrilocali. Il progetto prevede spazi comuni a disposizione degli abitanti di QUID che permettono di ampliare la dimensione privata del proprio appartamento, facilitando una maggiore condivisione tra vicini di casa, grazie a: un giardino attrezzato nella corte interna su cui si affaccia al terzo piano una terrazza aperta ai residenti; uno spazio di uso comune al piano terra, destinato alla comunità di residenti; un porticato ampio; due depositi per biciclette. Sempre al piano terra è posizionato l’ufficio del Gestore Sociale che affiancherà gli abitanti nella gestione della comunità e dell’immobile.
Il progetto è promosso dal fondo multicomparto chiuso denominato Fondo Immobiliare di Lombardia gestito da Investire Società di Gestione del Risparmio S.p.A. L’Advisor Tecnico Sociale è Fondazione Housing Sociale.
Il progetto si propone di dar vita a una comunità sostenibile che sia in grado di condividere e mantenere vivi gli spazi comuni e di attivare i servizi destinati alla socializzazione e al tempo libero.
Fino al 20 luglio 2019 c’è la possibilità di candidarsi per partecipare all’iniziativa e richiedere un appartamento in locazione.

Maggiori informazioni su: www.quintilianodistrict.it

CONDIVIDI