Rapporto Lombardia 2020, ripartire con lo sviluppo sostenibile

17 Novembre 2020

CONDIVIDI


Presentato il “Rapporto Lombardia 2020 – Ripartire con lo sviluppo Sostenibile” curato da Polis Lombardia. Si tratta dell’annuale monitoraggio condotto dal 2017 per verificare il raggiungimento dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile posti dall’ONU con Agenda 2030.

Rapporto Lombardia nasce dall’intuizione di PoliS-Lombardia come strumento di analisi di contesto a supporto delle scelte territoriali. Giunto alla quarta edizione, il Rapporto si rivolge ai policy maker regionali in primis e, più in generale, ai decisori dei settori politici, economici e sociali della Lombardia.

Come ha evidenziato Leonida Miglio, presidente di PoliS-Lombardia: “L’edizione 2020 del Rapporto Lombardia non può prescindere dai cambiamenti in atto, innescati dalla crisi pandemica e dalle sue conseguenze sociali ed economiche. Purtroppo, gli indicatori che sottendono i diversi Target e i relativi Goal della Agenda ONU 2030 non possono che essere disponibili, nel migliore dei casi, al 2019.
Per questo, abbiamo cercato – ove possibile, nelle pagine delle analisi e dei commenti – di chiederci se alcune fragilità del sistema fossero già evidenti, nell’ottica di quanto avvenuto nel 2020, sapendo che una analisi più fondata e completa sarà possibile solo nel 2021. Volendo essere più espliciti, il perdurare della epidemia in diversi stati europei e regioni italiane, gli effetti selettivi delle ulteriori misure di contenimento su alcuni settori economici, il blocco dei licenziamenti e le stime di quante imprese non supereranno la prova a cui sono state sottoposte, così come gli effetti di riorientamento sociale e di consumo dei cittadini e quelli di trasformazione economica indotta dal Recovery Fund europeo non permettono a nessuno di fare previsioni affidabili e comporteranno, probabilmente, alcune variazioni sensibili nei trend degli indicatori consolidati negli ultimi anni”.

LEGGI IL RAPPORTO: CLICCA QUI

 

CONDIVIDI