Sostenere l’economia solidale

22 Dicembre 2020

CONDIVIDI


Da trent’anni le cooperative Karibuny e Chico Mendes contribuiscono al futuro sostenibile del nostro pianeta promuovendo un’economia equa e solidale che mette al centro la dignità dell’uomo e la cura del territorio e dell’ambiente. 

Una cooperativa sociale, una bottega del mondo, un gruppo di acquisto solidale, progetti con importazione diretta con gruppi di piccoli produttori. Karibuny, dal 1991, è una realtà pioniera dell’economia solidale e dello sviluppo sostenibile.
Oltre alla bottega di via Romitaggio a Bevera di Castello Brianza (LC), è presente online con uno shop (clicca qui) e diversi servizi come la pausa caffè solidale con l’attività di gestione di macchine per caffè in cialda e di distributori automatici di bevande calde, fredde e snack, in collaborazione con Punto Equo.
Per Natale in catalogo anche panettoni prodotti in Italia con ingredienti del commercio equo e solidale, confezionati in colorati sacchetti di stoffa africana cuciti nelle carceri di Douala in Camerun.

La cooperativa sociale Chico Mendes dal 1990 si occupa di commercio equo e solidale e promuove progetti, prodotti e servizi che rispettano principi di eticità e sostenibilità. Gestisce botteghe dove si trova una vasta gamma di prodotti alimentari e di artigianato del commercio equo, cosmetici naturali e biologici, prodotti dell’economia sociale italiana, tra cui quelli a marchio Libera Terra e proposte dell’economia carceraria. Chico Mendes è socia del consorzio Altromercato.
Nel periodo natalizio la cooperativa anima lo storico tendone “Banco di Garabombo” a Milano assieme alle cooperative Radio Popolare e Librerie in piazza. Quest’anno la vendita solidale si sposta sul web, all’indirizzo: www.bancodigarabombo.it con consegne in tutta Italia, 7 giorni su 7, 24 ore al giorno. Oltre all’acquisto online, si potrà prenotare e ritirare la merce nelle botteghe Altromercato di Milano, Brescia e provincia. Come si legge dal loro messaggio: “quest’anno più che mai è importante e necessario indirizzare i propri acquisti verso produzioni sociali e green, in un’ottica di ricostruzione di un’economia più giusta per tutti che metta la centro le persone e l’ambiente”.

Le botteghe cooperative sono tra le proposte per un Natale cooperativo e solidale di Legacoop Lombardia: CLICCA QUI

CONDIVIDI