Sostieni Terrestra, il festival del Bloom dedicato all’ambiente

CONDIVIDI


Un festival delle Arti e delle Culture Ambientali diffuso nelle piazze e nei luoghi d’interesse della Brianza. Per parlare del nostro rapporto col pianeta, valorizzando i beni del territorio. Raccolta fondi su Produzioni dal Basso fino al 29 febbraio.

Una collezione di eventi dal cinema alle passeggiate nel verde, dai laboratori per bambini alle conferenze e presentazioni, dagli spettacoli dal vivo agli incontri con scrittori e ricercatori – per parlare dei temi più scottanti del nostro tempo, non dimenticandoci di cosa accade nei territori che ci sono più vicini.
Terrestra 2020 è l’appuntamento primaverile che Bloom – Cooperativa Il Visconte di Mezzago propone per costruire occasioni, spazi e spunti per riflettere sulle tematiche ambientali, in particolare approfondendo quel concetto tanto interessante quanto contemporaneo che è “Antropocene” ovvero interrogarsi su quali rapporti siano immaginabili tra uomo e natura e provare a indagare le possibili risposte.

Terrestra 2020 è un progetto finanziato parzialmente con il supporto di Fondazione di Comunità Monza e Brianza e di vari partner del settore pubblico e privato del territorio ma, per garantire la gratuità a tutti gli eventi, ha bisogno di un ulteriore supporto. Per questo, per la prima volta nella sua trentennale storia, Bloom ha lanciato una campagna di raccolta fondi online (crowdfunding) per poter arricchire il più possibile il programma del festival, organizzare eventi aperti, migliori e più numerosi, invitare artisti vicini e lontani, stringere collaborazioni più solide con le realtà della comunità locale e del territorio, valorizzandole.
La campagna di raccolta fondi online si concluderà il 29 febbraio 2020.
Per maggiori informazioni e per sostenere il progetto: produzionidalbasso.com/project/terrestra-2020-avviso-ai-naviganti

La cooperativa sociale Il Visconte di Mezzago nasce nel 1987 da un gruppo di giovani che, percependo il vuoto culturale e la mancanza di spazi indipendenti in Brianza, decide di agire per creare un luogo di aggregazione e promozione culturale autonomo e indipendente. Questo luogo è diventato Bloom di Mezzago, centro polifunzionale dotato di sale per concerti, cinema, corsi, incontri, bar e shop. Tre erano gli obiettivi iniziali: rendere accessibili nella zona spettacoli in grado di fungere da stimolo culturale, supportare la produzione culturale locale, far sì che questa attività creasse posti di lavoro. La cooperativa opera quindi nel settore della cultura e dello spettacolo con lo scopo di perseguire la promozione umana e l’integrazione sociale dei cittadini attraverso la gestione di servizi socio-educativi. La visione su cui la cooperativa ha impostato la propria attività è stata che ciò potesse svilupparsi dall’incontro di persone. Favorendo il confronto, lo scambio di idee, la socialità, e facendo crescere strutture, organizzazione, professionalità in grado di stimolare la produzione di idee e progetti, per costruire in Brianza una porta spalancata sul mondo, in un sistema di valori cooperativo, solidale e di non mercificazione. Oggi l’attività della cooperativa coinvolge sempre le aree di interesse “storiche”, ma si è diversificata nelle proposte e nei progetti, sviluppando una rete di collaborazioni con le realtà attive nel territorio negli ambiti culturale e dell’impegno sociale. Socialità, cultura, cooperazione, costituiscono le fondamenta sul quale poggia ancora oggi tutta l’attività della cooperativa.

CONDIVIDI