Inneschi, il festival di Industria Scenica per la comunità

22 Giugno 2021

CONDIVIDI


In partenza venerdì 25 giugno a Vimodrone (MI), la prima edizione del Festival Inneschi “Io sono Poesia”: tre giorni di incontri, installazioni, momenti performativi teatrali e musicali che riflettono sul ruolo del cittadino come risorsa creativa per il territorio e la comunità.

Sulle pareti di alcuni dei presidi culturali di Vimodrone si potranno osservare le installazioni permanenti iniziate nel mese di giugno degli artisti di fama internazionale 2501, Ivan Tresoldi, Gola Hundun e Simone Brullo. Nei cortili, nelle cascine e nei luoghi della “tradizione” si potrà assistere a spettacoli e laboratori per grandi e piccini. Nelle piazze e delle strade della città, invece, ascoltare musica.
Ideato e organizzato da Industria Scenica, in partnership con il Comune di Vimodrone e il sostegno della Fondazione di Comunità Milano Onlus, MiC e Circuito CLAPS, il Festival Inneschi intende attivare un processo artistico inclusivo che ha l’obiettivo di stimolare l’interazione e la partecipazione dei cittadini alla vita culturale della comunità, attraverso la condivisione di esperienze, la rigenerazione dei luoghi e la riscoperta delle storie della città. Uno strumento prezioso per uscire da una visione individuale e muovere il singolo cittadino verso un nuovo modo di leggere la realtà in un’ottica di arricchimento reciproco.

IL PROGRAMMA DEL FESTIVAL: CLICCA QUI

La cooperativa Industria Scenica è un’impresa culturale che potenzia l’agire creativo di individui e comunità attraverso la performance sociale per generare sviluppo e coesione. La cooperativa progetta e realizza percorsi che integrano le arti performative con il sociale, la formazione con lo sviluppo personale e ricreativo del singolo e della comunità. Collabora con enti pubblici e privati che operano nel settore culturale, sociale e della promozione del territorio quale referente qualificato per supportare il loro intervento e le loro programmazioni.

CONDIVIDI