La cooperazione che fa comunità: Conad in via Ferrera a Milano

23 Dicembre 2020

CONDIVIDI


A partire dall’1 gennaio 2021 il punto vendita della ex rete Auchan del quartiere di Ronchetto sul Naviglio avrà l’insegna Conad, garantendo continuità operativa e lavorativa a tutti i dipendenti e uno spazio importante alla collettività.

La cooperazione come soluzione. E’ successo nel quartiere milanese di Ronchetto sul Naviglio, popolare e ad alta densità di popolazione anziana, dove la chiusura del punto vendita ex Auchan rischiava di far perdere il posto di lavoro ai dipendenti – tra i lavoratori che non si sono mai fermati nei mesi più duri della pandemia – e un luogo di servizio e di incontro agli abitanti.

L’iniziativa rientra nel programma delle aperture frutto delle nuove politiche di crescita e sviluppo intraprese dalla cooperativa a Milano. Come commenta Luca Panzavolta, Amministratore Delegato di Commercianti Indipendenti Associati Conad: “Rilanciamo questo punto vendita oggetto di una particolare e positiva attenzione da parte dell’Amministrazione Comunale e delle Istituzioni Civiche Locali per le funzioni di utilità sociale. Dovremo fare una vera e propria corsa contro il tempo per riassortire tutte le referenze dei prodotti Conad, garantendo in questo modo un servizio che colma il disagio che hanno subito i residenti e i cittadini della zona soprattutto in questo periodo molto delicato per tutti, trattandosi anche di un quartiere con un insediamento di popolazione anziana molto elevato”. E aggiunge: “Lavoreremo speditamente nel corso del 2021 per restituire alla collettività uno spazio commerciale completamente ristrutturato e totalmente rinnovato, preservando il posto di lavoro agli addetti che già collaboravano con la precedente catena Auchan”.

Fondamentale è stata fin da subito l’attivazione della comunità che per sensibilizzare l’amministrazione comunale contro la chiusura ha portato avanti una raccolta firme giunta sulla scrivania del Sindaco Giuseppe Sala. Come ha sottolineato Santo Minniti Presidente del Municipio 6 di Milano: “Con questa scelta Conad ha dimostrato che il loro motto, “persone oltre le cose”, è molto più di uno slogan. Il quartiere Ronchetto manterrà una struttura commerciale importantissima e i dipendenti, che i cittadini conoscono ormai per nome, continueranno a lavorare nel nostro territorio. Da Conad, in questo anno difficile, non poteva arrivare regalo migliore”.

Fare cooperazione vuol dire proprio questo: fare comunità, rispondere insieme ai bisogni e mettere al centro le persone. Perchè “sentirsi parte di una comunità – come recita il messaggio natalizio di Conad – è un dono. Anche a Natale”.

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA DI CONAD: CLICCA QUI

CONDIVIDI