Parità di genere: quali adempimenti di legge e quali opportunità per le imprese

20 Maggio 2022

CONDIVIDI


Webinar organizzato da FAST martedì 7 giugno alle ore 14.30 sul nuovo adempimento legislativo e sulle procedure necessarie per la richiesta di certificazione.

É fissato al 30 settembre 2022 l’obbligo, per le aziende pubbliche e private con un numero superiore ai 50 dipendenti, di invio del Rapporto sulla Situazione del personale.
La legge 162/2021 e il decreto interministeriale del 29 marzo 2022 introducono l’obbligo, come misura propedeutica, per ridurre il divario su opportunità di crescita, parità salariale a parità di mansioni, gestione delle differenze di genere e tutela della maternità.
Per le aziende che ottengono anche la certificazione sulla parità di genere, sono previsti dei benefici:
– sconto dell’1% (fino a 50mila euro all’anno) sui contributi da versare;
– punteggio premiale per l’accesso a finanziamenti europei, nazionale e regionali;
– premialità assegnate dai bandi di gara, affidamenti e per la selezione dei fornitori.

Il webinar – organizzato da FAST, Federazione delle Associazioni Scientifiche e Tecniche, in qualità di partner di Enterprise Europe Network, la più grande rete europea a supporto delle PMI e dei centri di ricerca – intende fornire informazioni sul nuovo adempimento legislativo e sulle procedure necessarie per la richiesta di certificazione.

Le imprese interessate a un approfondimento individuale possono richiedere un colloquio online gratuito con l’esperta e con gli advisor di Enterprise Europe Network inviando una mail a: een@fast.mi.it

La partecipazione è gratuita previa iscrizione entro il 6 giugno 2022.

Info: clicca qui
Registrazione: clicca qui

CONDIVIDI