Social Tech, ancora aperto il contest per cooperative

16 Novembre 2021

CONDIVIDI


Promosso da Fondazione Triulza in partnership con Fondo Sviluppo-Confcooperative, Coopfond-Legacoop e General Fond-AGCI, il progetto è rivolto alle cooperative e alle start up innovative che vogliono avviare o hanno appena avviato progetti d’impatto sociale che utilizzano le nuove tecnologie.

L’obiettivo di “Social Tech” è quello di creare un percorso di accompagnamento verso l’innovazione partendo da un’attività di scouting per far emergere le tante idee belle e innovative già esistenti all’interno delle cooperative e di startup a vocazione sociale. Il progetto prevede la sperimentazione di modelli di trasferimento tecnologico al terzo settore e alla economia sociale, anche attraverso nuove partnership tra profit e non profit partendo da contesti come MIND Milano Innovation District, palestra d’innovazione in cui opera Fondazione Triulza.

Le realtà selezionate potranno partecipare ad attività di accompagnamento e di formazione mirate e al contest del Social Innovation Campus 2022 (9 e 10 febbraio) con ampia visibilità verso una platea strategica di stakeholders e la possibilità di vincere uno dei due premi in palio (uno per categorie start up/spin off e un altro per le cooperative) del valore di € 10.000 ciascuno (€ 5000 da investire nella propria attività e € 5000 sotto forma di voucher formativi o consulenziali).

Il contest si rivolge:

– a tutte le cooperative/start up e spin off che operano su tutto il territorio nazionale;
– alle cooperative, start up/spin off cooperativi o aspiranti start up /spin off che stiano sviluppando o che hanno intenzione di sviluppare progetti a impatto sociale/ambientale con una forte impronta tecnologica.

Settori: Agrifood e gestione di Risorse Idriche – Energetico – Smart City – Tecnologia Medica & Sanità – Scienze dei Materiali – Data & Processing -Trasporti & Ingegneristica.

Per maggiori informazioni e per adesioni: fondazionetriulza.org

Nella foto il progetto NovisGames, prima esperienza di gioco completamente accessibile a persone cieche ed ipovedenti, della startup Novis Lab vincitrice del Contest start-up della prima edizione.

CONDIVIDI