Sostenere i circoli cooperativi

21 Dicembre 2020

CONDIVIDI


Presidi territoriali di socialità e punti di riferimento per le comunità, i circoli cooperativi sono tra i luoghi che hanno dovuto interrompere e ridurre le proprie attività a causa delle restrizioni da Covid-19. Per le festività natalizie tanti i progetti e le iniziative per mantenere la relazione e supportare le attività, dallo shop online del Bloom alla tessera sociale della Cooperativa del Popolo, fino al pranzo di Natale da asporto del Circolone.

“Metti in circolo il tuo Natale” è l’invito del Circolo Fratellanza e Pace di Legnano (MI) che a febbraio 2020 – pochi giorni prima dell’emergenza Covid-19 – ha dato inizio a un nuovo capitolo della sua storia con Osteria 1904, a ricordare la data di fondazione dello storico circolo cooperativo.
Per restare attivi nonostante le restrizioni e le chiusure, la cooperativa ha iniziato la promozione di alcune proposte natalizie: dalle gift card cabaret al pranzo di Natale da asporto, oltre al “box del Legnanese” che contiene la t-shirt del Legnanese e il cocktail inventato dal barman Simone Borghesan che rende omaggio alla città dell’alto milanese.
Dalla mescita del vino al cabaret, dai poetry slam ai concerti punk, il “Circolone” ha sempre rappresentato un laboratorio di creatività ed espressione, con la forza di essere una cooperativa di liberi cittadini attivi, con circa 300 soci.
LINK: CLICCA QUI

La Cooperativa del Popolo di Cisliano, in provincia di Milano, ha salutato i suoi soci e amici ad inizio novembre ma non ha fermato le proprie energie e attività.
Dal 1946 luogo di sussidio e cultura, la cooperativa si prepara al Natale con un catalogo di prodotti da filiera corta e progetti cooperativi. Oltre alle bevande, dall’amaro del Lago Maggiore alle birre artigianali di Gambalò, molti i libri in vetrina, a testimoniare quel legame radicato tra convivialità e cultura.
Atlanti del gusto, autoproduzioni, libri su Milano, Resistenza, memoria e tradizioni, guide di viaggio e cartoline. Per sostenere i progetti sociali e culturali della cooperativa del Popolo è inoltre possibile acquistare la tessera sociale “Cooperativamente”.
LINK: CLICCA QUI

Centro culturale alternativo e indipendente il Bloom è anche una cooperativa, Il Visconte di Mezzago, costituita in provincia di Monza e Brianza nel 1987 da più di cento soci. Socialità, cultura, cooperazione, costituiscono le fondamenta su cui poggia ancora oggi tutta l’attività della cooperativa.
In forte sofferenza per le restrizioni e sospensioni alle attività sociali determinate dalla pandemia, il Bloom sta riorganizzando con nuove modalità le proprie attività e offerte al pubblico. A partire dal restyling dello shop online dove è possibile acquistare prodotti e iscriversi a corsi a distanza.
Oltre a t-shirt, dischi, libri e tazze, è possibile acquistare il pack del progetto Terrestra, festival delle Arti e delle Culture Ambientali con cui la cooperativa porta avanti il suo lavoro culturale sulle tematiche ambientali e territoriali.
LINK: CLICCA QUI

I circoli cooperativi sono tra le proposte per un Natale cooperativo e solidale di Legacoop Lombardia: CLICCA QUI

CONDIVIDI